BAGAGLIO IN RITARDO, SMARRITO O DANNEGGIATO

 

 

 

BAGAGLIO SMARRITO

La Convenzione di Montreal del 1999 ha quantificato l’ammontare del rimborso che il passeggero può chiedere in caso di smarrimento del bagaglio. L’importo previsto, rivalutato dal Regolamento n. 285/2010, ammonta a 1.131,00 DSP (Diritti Speciali di Prelievo), corrispondenti a circa € 1.200,00 (valore che può variare a seconda del momento del calcolo della conversione da DSP ad EURO). Il bagaglio si considera formalmente smarrito qualora non sia riconsegnato dopo 21 giorni dall’arrivo a destinazione.

In caso di smarrimento del bagaglio, il passeggero ha diritto:

  • al risarcimento del danno per ogni bagaglio smarrito nei limiti dei 1.131 Dsp;
  • al rimborso delle spese per l’acquisto dei beni di prima necessità acquistati in attesa della riconsegna del bagaglio.

ADEMPIMENTI FONDAMENTALI PER IL DIRITTO AL RISARCIMENTO

In caso di mancata consegna del bagaglio all’aeroporto di destinazione, il passeggero è obbligato:

  • ad effettuare la denuncia presso gli uffici Lost and Found, compilando l’apposito modulo ed avendo cura di farsi rilasciare la ricevuta della denuncia, chiamata PIR (Property Irregularity Report);
  • a conservare scrupolosamente il “Talloncino di identificazione bagaglio” nonché le carte di imbarco;
  • a conservare gli scontrini dei beni di prima necessità acquistati in viaggio;
  • ad inviare a pena di decadenza entro e non oltre 21 giorni dalla data dell’evento una raccomandata a/r alla Compagnia aerea.

Il diritto al risarcimento si prescrive nel termine di due anni.

BAGAGLIO CONSEGNATO IN RITARDO

La Convenzione di Montreal del 1999 prevede che, in caso di ritardata consegna del bagaglio, il passeggero possa chiedere un importo fino a 1.131,00 DSP (Diritti Speciali di Prelievo), corrispondenti a circa € 1.200,00 (valore che può variare a seconda del periodo del calcolo della conversione da DSP ad EURO).

In caso di ritardata consegna del bagaglio, l’ammontare del risarcimento può variare a seconda delle circostanze di tempo e di luogo (a seconda se la ritardata consegna sia avvenuta nel viaggio di andata o a seconda del ritardo nella consegna del bagaglio anche in relazione alla durata complessiva del viaggio).

In caso di ritardata consegna del bagaglio, il passeggero ha diritto a:

  • un risarcimento del danno per ogni bagaglio consegnato in ritardo fino ad un massimo di 1.131 Dsp;
  • un rimborso delle spese per l’acquisto dei beni di prima necessità acquistati in attesa della riconsegna del bagaglio.

ADEMPIMENTI FONDAMENTALI PER IL DIRITTO AL RISARCIMENTO

In caso di ritardata consegna del bagaglio, il passeggero è obbligato:

  • ad effettuare la denuncia presso gli uffici Lost and Found, compilando l’apposito modulo ed avendo cura di farsi rilasciare la ricevuta della denuncia, chiamata PIR(Property Irregularity Report);
  • a conservare scrupolosamente il “Talloncino di identificazione bagaglio” nonché le carte di imbarco;
  • a conservare gli scontrini dei beni di prima necessità acquistati in viaggio;
  • ad inviare a pena di decadenza entro e non oltre 21 giorni dalla data dell’evento una raccomandata a/r alla Compagnia aerea.

Il diritto al risarcimento si prescrive nel termine di due anni.

 

BAGAGLIO DANNEGGIATO

La Convenzione di Montreal del 1999 prevede che, in caso di ritardata consegna del bagaglio, il passeggero possa chiedere un importo fino a 1.131,00 DSP (Diritti Speciali di Prelievo), corrispondenti a circa € 1.200,00 (valore che può variare a seconda del periodo del calcolo della conversione da DSP ad EURO).

ADEMPIMENTI FONDAMENTALI PER IL DIRITTO AL RISARCIMENTO

In caso di ritardata consegna del bagaglio, il passeggero è obbligato:

  • ad effettuare la denuncia presso gli uffici Lost and Found, compilando l’apposito modulo ed avendo cura di farsi rilasciare la ricevuta della denuncia, chiamata Rapporto di Danneggiamento Bagaglio;
  • a conservare scrupolosamente il “Talloncino di identificazione bagaglio” nonché le carte di imbarco;
  • inviare a pena di decadenza entro e non oltre 7 giorni dalla data dell’evento una raccomandata a/r alla Compagnia aerea.

Il diritto al risarcimento si prescrive nel termine di due anni.

 

Se hai avuto un problema con il tuo bagaglio, compila questo form.

Per favore, inserisci il tuo Codice Fiscale
Per favore, inserisci un numero di telefono valido
Per favore, inserisci un indirizzo mail valido.
Indica il nominativo della Compagnia aerea
Indica l'itinerario del volo
Indica la data del volo
Indica il numero del volo
Descrivi nel modo più dettagliato possibile cosa ti è accaduto
I dati personali richiesti sono necessari per dar corso alla richiesta di risarcimento, e saranno trattati da GestioneRisarcimenti.it con modalità automatiche e/o manuali solo a questo scopo, oltre che in forma anonima per eventuali elaborazioni statistiche. Saranno conservati limitatamente al periodo necessario al completamento del servizio richiesto. Titolare del trattamento dati è GestioneRisarcimenti.it. L'interessato può esercitare i diritti previsti dall’art. 13 del Regolamento EU 2016/679 semplicemente inviando una mail a info@gestionerisarcimenti.it
Chiamaci ora