F.A.Q.

 

Le risposte alle principali domande che vi vengono in mente

Chi gestirà la mia pratica?

Le azioni legali intraprese nei confronti della Compagnia aerea/Tour operator verranno seguite e gestite dall’Avv. Vincenzo Galati. del Foro di Palermo, con studio in Villagrazia di Carini (PA), Via Madre Teresa di Calcutta n. 10.

Quando mi posso rivolgere a GestioneRisarcimenti.it?

In ogni caso in cui tu abbia un dubbio in merito alla possibilità di ottenere un risarcimento, i nostri esperti sono a tua completa disposizione per darti tutte le risposte che ti necessitano. Contattaci senza esitare, e ricorda: è gratuito!

Perché i vostri servizi sono senza oneri?

I nostri servizi sono senza oneri perché, in caso di vittoria, le spese legali vengono liquidate direttamente e separatamente dalla Compagnia responsabile dell’inadempienza, così come previsto dalla normativa vigente.

Chi ha diritto al risarcimento?

Ai sensi del Regolamento CE 261/2004 e della successiva giurisprudenza della Corte di Giustizia Europea, in caso di cancellazione, overbooking o ritardo del vettore aereo oltre le 3 ore, al passeggero spetta una compensazione pecuniaria.

Cosa fare per ottenere un risarcimento?

Devi semplicemente rivolgerti a GestioneRisarcimenti.it. Compila il modulo relativo al tipo di risarcimento che intendi chiedere (per problemi di volo, di nave, di vacanza rovinata, di mancata partenza per infortunio o malattia) che trovi nel sito. A tutto il resto pensiamo noi, preoccupandoci di var valere i tuoi diritti di viaggiatore e tenendoti costantemente aggiornato sullo stato della pratica.

Che tipo di risarcimento posso ottenere?

In caso di ritardo superiore alle 3 ore hai diritto ad un risarcimento, variabile a seconda della distanza della tratta aerea prevista: da 250 a 600 euro per passeggero. In caso di cancellazione del volo o di overbooking hai diritto, oltre al risarcimento detto, anche al rimborso del prezzo pagato per il biglietto o ad essere riprotetto su un altro volo, oltre al rimborso di eventuali spese per pasti, bevande ed eventuale pernotto.

Entro quanto tempo posso chiedere il risarcimento?

Il diritto di richiedere una compensazione pecuniaria si prescrive alla scadenza dei 2 anni, decorrenti dalla data in cui si è verificato l’inadempienza della compagnia.

Dovrò intraprendere un'azione legale per ottenere il risarcimento?

GestioneRisarcimenti.it invierà una richiesta di risarcimento alla compagnia inadempiente, intimandole di pagare al passeggero quanto dovuto; se questa dovesse ingiustamente rigettare la richiesta, GestioneRisarcimenti.it intraprenderà, attraverso i propri esperti, un’azione legale davanti al Giudice di Pace per tutelare il tuo diritto ad ottenere il risarcimento.

Quali sono le Compagnie obbligate ai risarcimenti?

Tutte le Compagnie ed i vettori aerei che abbiano partenze e/o destinazioni in uno degli stati UE sono obbligate alla compensazione pecuniaria.

Posso chiedere un risarcimento anche se ho già ottenuto il rimborso del biglietto?

Certamente! Infatti il diritto alla compensazione pecuniaria non è vincolato rimborso del prezzo pagato per il biglietto.

%

Il nostro impegno

%

La vostra soddisfazione

Le ultime news

Chiamaci ora