La domanda è sempre la stessa: in quali giorni della settimana si paga meno? Certo, azzeccare la combinazione perfetta per la tariffa migliore non è affatto semplice. Negli ultimi anni diverse ricerche scientifiche hanno suggerito che il giorno migliore per prenotare un volo al prezzo più basso fosse di martedì. Pare non sia più così


Comprare i biglietti per l’aereo può essere un bel grattacapo. Soprattutto se si vuole risparmiare. Oggi, circa il 90% dei biglietti aerei è venduto online. E l’acquisto si è trasformato in vera lotteria, una giungla fatta di offerte che cambiano di minuto in minuto. Ci districhiamo tra i vari siti di comparazione, i portali delle compagnie aeree e quelli delle agenzie di viaggio. Diciamolo subito: non esiste un manuale per sapere con certezza scientifica quanto e come risparmiare per viaggiare in aereo. Diversi studi, ma anche una serie di economisti con tanto equazioni matematiche, hanno provato in questi ultimi anni a trovare la “formula perfetta” per risparmiare. In molti hanno suggerito che il giorno giusto per prenotare online un biglietto aereo fosse di martedì. Il motivo? Le compagnie aeree generalmente rimettono in vendita i biglietti rimasti invenduti durante il fine settimana. Altri che sia meglio prenotare i voli di notte perché i prezzi sono più bassi. Il dibattito, ovviamente, è molto acceso.

Di domenica

La logica direbbe di evitare i fine settimana. E invece no. Secondo quanto emerge dall’ultimo report condotto da Expedia in collaborazione con l’Airlines Reporting Corporation, analizzando miliardi di informazioni relative a voli domestici e internazionali in tutto il globo, il giorno migliore per prenotare un biglietto aereo online è la domenica. Come sono arrivati a questa conclusione? «Dal momento che sempre più professionisti prenotano i propri spostamenti di lavoro durante la settimana, il giorno migliore per acquistare i biglietti è ora di domenica» scrive Reader’s Digest.

Mai tra le 19 e le 22

C’è dell’altro: per risparmiare ancora di più, consigliano di prenotare il biglietto 21 giorni prima del volo, sempre di domenica. Insomma, piuttosto che affidarsi all’offerta last minute, meglio organizzarsi in anticipo per viaggiare risparmiando. Ciò nonostante – come abbiamo già sottolineato – non esiste una regola precisa e valida per tutte le tipologie e le destinazioni aeree. Expedia rivela inoltre che il mese più economico per prendere il volo dal nostro Paese è marzo, sebbene i prezzi dei voli possano crescere con l’avvicinarsi di Pasqua e le festività del 25 aprile e primo maggio. Anche per Skyscanner, il popolare sito per prenotare voli aerei, il giorno migliore è la domenica (da evitare il martedì e il venerdì). Meglio se tra le 5 e le 6 del mattino; le tariffe più care sono invece concentrate nell’orario 19-22.

Boom di passeggeri

Il report, inoltre, ha notato che i prezzi medi dei biglietti aerei si stanno notevolmente abbassando grazie alla crescente concorrenza tra compagnie aeree. Un altro dato: nel 2017 il numero di passeggeri ha superato gli 8,2 miliardi, come mai era successo prima. Secondo l’Airports Council International, l’associazione degli operatori aeroportuali, la richiesta di voli è sempre maggiore. Nel 2040, questa la previsione, prenderanno l’aereo 20,9 miliardi di passeggeri. Fra voli interni e a lungo raggio, i viaggiatori cinesi saranno circa quattro miliardi, ossia il 19 per cento del traffico globale.

Credits: ©viaggi.corriere.it

Chiamaci ora