PALERMO – Riparte il collegamento tra Palermo e l’aeroporto Falcone Borsellino e aprono i battenti le stazioni La Malfa e Sferracavallo.

Ad annunciarlo l’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, che parla di “impegno rispettato”, e una nota delle Ferrovie.

Oggi, infatti, l’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie (Ansf) ha rilasciato al Gruppo Fs Italiane,tramite la controllata Rfi, l’Autorizzazione alla Messa in Servizio (Amis) per il passante ferroviario di Palermo. I lavori per il ripristino del collegamento ferroviario con Punta Raisi erano stati completati a fine luglio.

La prima corsa è in programma domani alle 6.05: dalla stazione di Palermo centrale partirà la prima corsa del treno “Jazz” che collegherà Palermo con l’aeroporto Falcone-Borsellino di Punta Raisi; ultima partenza da Punta Raisi per la la città alle 21.52. L’offerta commerciale di Trenitalia per l’aeroporto prevede nei giorni feriali 61 treni – effettuati con convogli Jazz e Minuetto – al giorno, con una cadenza di due treni all’ora garantita da un servizio più veloce e uno che effettuerà tutte le fermate. Da domani, assieme ai treni, saranno anche disponibili le due nuove fermate di La Malfa e Sferracavallo.

L’Agenzia nazionale per la sicurezza delle Ferrovie ha approvato i piani di emergenza e soccorso che riguardano le gallerie Notarbartolo, Francia, San Lorenzo e Tommaso Natale del passante ferroviario, necessari per l’apertura della tratta ferroviaria. In queste settimane Trenitalia aveva messo ha disposizione un servizio sostitutivo di autobus.

“Abbiamo mantenuto l’impegno, scongiurando che l’opera restasse l’ennesima incompiuta con un danno enorme per i cittadini. Siamo soddisfatti del risultato raggiunto che consente l’entrata in funzione di un servizio essenziale non solo per la città di Palermo, ma per tutta la Sicilia occidentale”. Lo afferma il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, commentando il riavvio del collegamento ferroviario. In accordo con Fs, Rfi, Trenitalia e il governo nazionale, nei prossimi giorni, si terrà anche un viaggio inaugurale. “Nel contempo – continua Musumeci – insieme con l’assessore alle Infrastrutture Marco Falcone abbiamo chiesto a Rfi il mantenimento degli impegni per accelerare la conclusione di altre opere ferroviarie strategiche per la nostra Isola: l’apertura immediata del cantiere per la linea Bicocca-Catenanuova e il proseguimento della Ogliastrillo-Castelbuono”.

Credits: ©livesicilia.it

Chiamaci ora