Una nuova, terza, area di parcheggio è stata aperta all’aeroporto Falcone Borsellino: le tariffe sono cambiate, in arrivo altri posti auto e sconti per chi viaggia spesso

Ci sono alcune significative novità relative ai parcheggi all’aeroporto internazionale Falcone Borsellino, l’aerostazione di Palermo si arricchisce infatti di una terza area nuova vicino la palazzina direzionale della Gesap, la società che gestisce lo scalo.

Questa si aggiunge alle due grandi aree vicine al terminal e alla vecchia aerostazione e tutte insieme cambiano nome: “Terminal”, “Lunga Sosta” e “Low Cost”.

Il parcheggio “Terminal” (Blu), con 770 posti auto, a 50 metri dallo scalo, il nuovo parcheggio “Lunga Sosta” (Magenta), con 242 posti auto, distante 500 metri dall’aerostazione e infine il parcheggio “Low Cost” con 150 posti auto (ma entro settembre saranno 300), distante circa 600 metri dall’aerostazione.

Le due aree di sosta “Terminal” (P1) e “Low Cost” (P2), condividono la stessa fermata della navetta gratuita verso il terminal.

Quanto costa? I costi sono stati ridotti: innanzi tutto, tutte e tre le aree prevedono il parcheggio gratis per i primi 15 minuti.

Per parcheggiare nell’area “Lunga Sosta” i prezzi sono: 8 euro fino a 12 ore di sosta, 13 euro fino a un giorno, 25 euro fino a due giorni, 35 euro fino a tre giorni (2 euro in meno rispetto alla vecchi tariffa lunga sosta), 45 euro fino a quattro giorni (4 euro in meno rispetto alla vecchi tariffa), 55 euro fino a cinque giorni (6 euro in meno), 65 euro fino a sei giorni (8 euro in meno), 65 euro fino a sette giorni (tariffa speciale Flat, meno di dieci euro al giorno, con un risparmio di dieci euro rispetto alla vecchia tariffa).

Fermarsi al parcheggio “Terminal” costa: 3 euro fino a un’ora di sosta, 6 euro da 1 a 2 ore, 8 euro da 2 a 3 ore, 10 euro da 3 a 12 ore, 18 euro da 12 a 18 ore, 9 euro ogni 12 ore successive o frazione. I minuti di di tolleranza in uscita, dopo il pagamento, sono 15.

Infine il parcheggio “Low Cost” prevede: 7 euro da una fino a 12 ore di sosta, 10 euro fino a un giorno (3 euro in meno rispetto alla tariffa lunga sosta), 18 euro fino a due giorni (7 euro di risparmio), 26 euro fino a tre giorni (9 euro di risparmio), 36 euro fino a quattro giorni (13 euro di risparmio), 44 euro fino a cinque giorni (17 euro di risparmio), 52 euro fino a sei giorni di sosta (19 euro di risparmio) e 55 euro fino a sette giorni di parcheggio (tariffa speciale Flat, 20 euro di risparmio).

Le principali novità sono nelle aree “Lunga Sosta” (P1) e “Low Cost” (P3), dove non sono previste tariffe per la sosta breve al di sotto delle 12 ore, e dove invece sarà conveniente parcheggiare per tempi di sostaa partire dalle 12 ore (8 euro nella lunga sosta e 7 euro nell’area low cost).

Il parcheggio “Terminal” (P2) resta il più comodo per le soste brevi e per l’utenza business: le tariffe rimarranno invariate e il costo fino per la prima ora di sosta è sempre di 3 euro.

Il sistema di parcheggi si completa con gli ottanta posti gratuiti nelle Zona a traffico controllato (ZTC, cosiddetta “Kiss&Fly” – bacia e vola -, aree arrivi e partenze), dove è possibile sostare fino a un massimo di 15 minuti che, se superati, scatta la multa da parte della polizia municipale del Comune di Cinisi.

Ci sono anche promozioni e sconti, per esempio sta per partire una campagna abbonamenti, ci sono le tessere precaricate a consumo con lo sconto medio del 10%, abbonamenti individuali e collettivi per i frequent flyer, aziende, business e chi per diverse ragioni viaggia spesso.

È in fase di sviluppo anche la prenotazione online del parcheggio dal dal sito dell’aeroporto.

Credits: ©Balarm

Call Now ButtonChiamaci ora